COME SCEGLIERE CURVILINEE SARTORIALE?

DEFINIZIONE: 

il curvilinee: E’ una squadra spesso in plastica, di vari forme e dimensioni utilizzata nel disegno manuale per tracciare le linee curve.

Esiste una vasta scelta di curvilinee, vengono chiamati cruvilinee sartoriali, perchè si usano appunto in sartoria per creare tracciati e quindi progettare cartamodelli. 

Sono indispensabili come metro o la riga lunga per creare linee curve e morbide senza imperfezioni ed uniformi. 

A mano questo lavoro non potremo fare mai così bene come con le squadre.

Se sei all’inizi forse ti preoccupi quale curvilinee dovresti scegliere? 

Non preoccuparti, ora ti mostrerò alcuni più usati, ma in realtà quello che andrai ad usare spesso sono due al massimo tre curvilinee.

Goccia è comoda per definire giro manica, scollature base, colmo manica e altre linee brevi e molto curve.

Curvilinee che somiglia ad un ascia, è quasi retto ma ad un certo punto curva un po’. 

Ci sono diversi tipi di questo curvilinee come potete notare cambiano la dimensione e la lunghezza, possono essere molto lunghi o di lunghezza media come quelli di 50-55 cm circa. 

Questo curvilinee è utile per tracciare le linee dell’orlo delle gonne molto svasate, del fianco o altre linee poco curve. 

Nella prossima foto è un curvi linee più corto di 48 cm soli.

Prossimo curvilinee è un classico, chiamato francese o french curve, tipo una virgola 🙂 sostituisce la goccia perchè si presta bene a disegnare il giormanica e le scollature base, tromba manica e altre linee curve strette. 

Personalmente non lo uso mai 😀

Questo è ancora un curvilinee che ricorda la “virgola” ma è più grande lunghezza totale dovrebbe essere 50 cm circa. Ha un lato retto e altro curvo. 

Si presta bene per difinire le linee del fianco, linee delle riprese vita e altre linee più lunghe. 

Poco comodo per il giromanica. Ma per il resto è uno più usato, è molto universale, consiglio di acquistarlo.

Cirvilinee/righello il mio preferito

Questo qui è super comodo, lo amo tanto, ha un tratto retto per usare come una riga, e l’altro curvo molto universale che si presta bene per tante linee curve come scalfo, scolli, colmo manica, fianchi ecc. 

Molto consigliato!

 

Qui abbiamo visto solo alcuni dei curvilinee che si possono usare per fare vostri modelli favolosi 😀

in realtà esistono tantissimi tipi e forme, ma sono più o meno uguali. 

SE dovete iniziare a scegliere il curvilinne, preferite una goccia e questo nella foto sopra, o quello nella foto precedente e lavorerete molto bene. 

 

DOVE ACQUISTARE?

Si acquistano online su Amazon quello nelal foto, oppure qui c’è un SET DI CURVILINEE

Si possono acquistare anche su su AliExpress, cercate!  (p.s. io non li vendo)

E per iniziare a crerae vi invito al mio corso Metodo Sartoriale, dal quale si inizia tutto. 

Imparerete a prendere BENE le misure. 

✅ Creerete delle basi classiche con ripresa per vari capi:

per giache, camicette, cappotti, per bluse o corsetti su misura,

maniche classiche e per capi spalla con la tromba alta o bassa, o per la T-shirt.

✅ Imparerete segreti delle scollature senza sbocchi e molto altro.

✅ Scoprirete cosa vuol dire “Riprese vita su misura” e come si fanno, per vestire bene una figura che vita sottile e bacino abbondane, o vita sottile e seno abbondante, o glutei prominenti. 

✅ Corso contiene 30 video + PDF dove trascritto quanto detto nel video. Ci sono anche i PDF su come sdifettare i capi con tanto di foto e spiegazioni.

Valore di questo corso in aula 2300€ ma online la versione registrata puoi acquistare a 197 € e il corso ti resta per sempre, nessuna scadenza.

Guardate che bel tubino di Marina che ha realizzato il modello seguendo il Metodo Sartoriale

Lavori di Amalia, sono solo alcuni… 

nel corso troverete spiegazione come definire la linea di un bel tubino, come definire fianco e fondo per renderlo così armonioso e femminile e  non un sacchetto 😉 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.