BASE PER ABITO TUBINO ELASTICIZZATO

 Maglina è un tessuto fantastico! Permette di creare abiti di tutti i tipi, ed essere molto sensuali! Abito di maglina può essere da sera, da ufficio, da tutti i giorni, o da spiaggia!

Può essere anche meno aderente o leggermente comodo. E cucire un abito cosi richiede poco tempo!

La Base per abito elasticizzato che andremo realizzare non ha la pince del seno, e per questo è semplicissima, e si possono modellare tantissimi modelli sia di abiti che di magliette e canotte! Basta un’po di fantasia!

(Successivamente vi dimostro come si può aggiungere pince del seno!)

cartamodello abito aderente

 

N.B. Costruzione del seguente modello è soltanto per  modelli di tessuti elasticizzati!

Prendiamo vestibilità negativa,

spesso se non si vuole capo troppo aderente, si fa il modello utilizzando soltanto le misure del corpo senza aggiungere o togliere centimetri di vestibilità

 ∇ abbreviazioni:  

C. – circonferenza

S.C. – semi circonferenza

Lungh. – lunghezza

Vest. – vestibilità

Largh. – larghezza

Vestibilità per tessuti elasticizzati  normalmente si prende zero centimetri di vestibilità per tutte le misure, e a volte si prende vestibilità negativa, tutto dipende da quanto questo tessuto elasticizzato! Nella costruzione che andiamo a realizzare prenderemo vestibilità negativa.

Percentuale di elasticità di tessuti si calcola, per scegliere una vestibilità ottimale per il modello scelto, di questo parleremo dopo la costruzione della nostra base.

Per realizzazione di questo tracciato o preso taglia tg.42 e seguenti misure:

 

MISURE, cm

C.Collo – 35

C.Torace – 84

C.Seno – 88

C.Vita – 68

C.Bacino – 92

Livello Bacino – 20

Lunghezza Vita dietro – 42,5

Lunghezza Vita davanti – 43,3

Altezza seno – 26,5

Distanza seno – 18,8 – 13

Larghezza torace  – 32,8

Larghezza schiena – 34,2

Lunghezza spalla – 13,2

Inclinazione spalle – 43

Livello giro manica – 21

Spalle – 39

C.Braccio – 29 cm

Lunghezza totale dell’abito 100

VESTIBILITA’ , cm      negativa

 

 

Per giro manica (-1) cm

Lunghezza vita dietro (-1) cm

Spalle (-1 cm)

C.Seno (-2) cm

C.Bacino (-2) cm

C.Vita – (0 + 2) cm

C.Braccio – (+2 cm)

 

 

 


DIETRO

Tracciare un angolo retto con vertice A

A-B = profondità giro + vest. (-1 cm), quindi 21 – 1 = 20 cm

A-C = Lungh.Vita dietro + vest. (-1 cm) = 42.5 – 1 = 41.5 cm

C-D= livello bacino, misura = 20 cm

A-E = lunghezza totale dell’abito = 100 cm

♥♥♥

A-F =  Spalle + (- 1 cm) /2 = (39 – 1 cm) /2 = 19 cm

B-G = (C.Seno + (-2 cm )/4 = (88-2)/2 = 22 cm

D-D1 = C.Bacino + (-2 cm) /4 = (92 – 2 cm) /4 = 22.5 cm

A-A1 = (C.Collo/5) + 0,5 cm = 35/5 + 0,5 = 7.5

A-A2 = 2.5 cm  – valore fisso

Unire punti A2 e A1 con curvi linee – linea dello scollo

 

PROFILO SPALLA

C-M = raggio inclinazione spalle, dove misura inclinazione spalle incontra linea F-G1, segnare punto M – punto finale della spalla.

Unire punti M e A2 con una retta, profilo spalla.

C-C1 = (C.Vita + 2 cm)/4 = (68+2)/4 = 17.5 – linea della vita, vestibilità per la vita invece è positiva, cioè +2cm, ma qui è possibile anche usare vestibilità 0 cm oppure -1 o -2 cm, dipende dall’effetto di aderenza desiderato, per sicurezza comunque è meglio aggiungere i 2 cm, invece di togliere, a stringere in prova si fa sempre in tempo!

GRAFICO 1. PROFILO SPALLA E GIRO DELLA PARTE POSTERIORE

GIRO

G1-G2 = 0.15 *G1-M, quindi misurare distanza G1-M nel tracciato e moltiplicarla per 0.15 cm, esempio: 0.15 x 17.5 = 2.6 cm

G1-G3 = 0.4 *G1-M = 0.4 *17.5 = 7 cm

G3-G4 – è una perpendicolare che varia tra 1 e 1.2 cm, meglio prendere 1 cm

Definire linea del giro manica seguendo punti M-G4-G2-G – se vi sembra che giro è troppo scavato al livello del punto G3 – regolatelo diminuendo la perpendicolare G3-G4 – questa linea non è di lunghezza fissa, ma è una linea guida indicativa  per capire dove curvare il giro.

E’ possibile realizzare una pince nel centro del dietro per miglior aderenza sulla schiena, misurare dal punto vita 1.5 -2 cm e unire con livello del bacino e linea del giro.

GRAFICO 2. PINCE DELLA VITA AL CENTRO DEL DIETRO.

La parte del dietro è pronta.

GRAFICO 3. PARTE POSTERIORE DELLA BASE

DAVANTI

Tracciare angolo retto con punto A, questa volta da destra a sinistra, e riportare tutte le parti del modello sul davanti:

A-F = A-F – linea superiore del inquadramento

B-G = B-G – linea del giro

C-C1 = C-C1 linea della vita

D-D1 = D-D1 – linea del bacino

E-K = E-K – linea del fondo abito

definire linea del fianco come del dietro.

GRAFICO 4. COSTRUZIONE DEL DAVANTI

SCOLLO DEL DAVANTI

A-A1 = A-A1  – larghezza scollo

A1-A3 – profondità scollo = larghezza scollo + 1cm, quindi A1-A3 = 7.5 + 1 = 8.5 cm

in questo modo lo scollo è a girocollo, forma e profondità della scollatura si fa secondo le proprie preferenze.

distanza F-M dal tracciato del dietro, segnare punto M – punto finale della spalla, L-M linea della spalla.

G1-G2 = 0.07 *G1-M,

esempio: 0.07 *17.5 = 1.2 cm

G1-G3 = 0.35 *G1-M

esempio: 0.35 *17.5 = 6.1 cm

G3-G5 – una perpendicolare alla alla G1-M, ed è di 1 cm circa

Definire linea del giro seguendo punti M-G4-G2-G

GRAFICO 5. GIRO, SCOLLO E SPALLA DEL DAVANTI

Finito il davanti abbiamo questo disegno, dal quale resta ricalcare le parti del modello, oppure ritagliare direttamente dal tracciato.

GRAFICO 6. BASE COMPLETATA

 

COSTRUZIONE DELLA MANICA

Realizzare manica per capi elasticizzati estremamente semplice, non richiede tanti calcoli e linee complicate!

Tracciare una T con il centro A, e definire i lati del “rettangolo” – lunghezza manica, esempio = 58 cm

A-B = ½A-B dal tracciato dl dietro + 2m, in pratica mezza altezza giro + 3 cm,

esempio: 20/2 + 3cm = 13 cm

A-C – livello gomito, misura, oppure A-D/2 + 3 cm (formula matematica del calcolo del livello del gomito, nel caso avete dimenticato prendere questa misura dal corpo)

A-D – = 58 cm lunghezza manica, come abbiamo detto prima, quando abbiamo definito lunghezza del inquadramento.

B-F=B-E = (C.Braccio + Vest.) /2 = (29 + 2cm) /2 = 15.5 cm

misurare a destra e a sinistra 15.5 cm per parte – larghezza manica.

A-G = ½ A-B

G-I = G-H = ½ BF + 1 cm ,

esempio:

unire punti E-H e F-I  con linee rette, prolungandoli fino alla linea superiore dell’inquadramento

H-K = H-L = ½ E-H

I-M = I-N = ½ F-I

Tracciare linee perpendicolari dai punti  K, L, M, N, K di seguenti misure:

K1 = 0,6 cm

L-L1 = 1 cm

M-M1 = 0,6 cm

N-N1 = 1,5 cm

Definire linea dl colmo manica seguendo i punti:  E-K1-H-L1-A-M1-I-N1-F.

Linea del colmo nei capi elasticizzati è più bassa rispetto ai capi non elasticizzati, perché volume del giro è più piccolo, quindi è normale.

Se vi sembra che la linea del colmo non è normale o poco armoniosa, ad esempio troppo scavato sul davanti, oppure sporge di troppo nella parte esterna, si può correggere per renderla più naturale, di solito si tratta di qualche millimetro qua e là.

Misurare sempre lunghezza del giro e del colmo manica.

tracciato manica, manica classica
GRAFICO 7. COLMO MANICA PER CAPI ELASTICIZZATI

 

D-D1 = D-D2 = ½ larghezza del fondo manica, = ½ c.polso

esempio: 18/2 = 9 cm

La parte più scavata della manica ovvero il punto N1 è verso il davanti

N.B. larghezza della manica in fondo si può definire anche a occhio, prendendo nastro di centimetro e allentarlo fino alla larghezza manica immaginaria, per vedere quanto andrebbe bene, o misurare larghezza della manica di una maglietta in possesso.

manica per maglina
GRAFICO 9. MANICA PER CAPI ELASTICIZZATI

 

 

9 thoughts on “BASE PER ABITO TUBINO ELASTICIZZATO

  1. Grazie Irina, meravigliosa come sempre! Spiegazioni e illustrazioni chiarissime! Da qualche tempo purtroppo non ho tempo per il cucito perché sto iniziando una nuova attività (…che Dio ce la mandi buona!) e ne soffro molto…ma appena la situazione si normalizza voglio acquistare alcuni dei tuoi corsi e dedicarmi alla mia passione realizzando qualcosa per me.
    Intanto grazie ancora e buon lavoro!
    Laura

  2. Grazie Irina, fantastica come sempre! Spiegazioni e illustrazioni chiarissime!
    Da un po’ di tempo purtroppo non ho tempo di dedicarmi al cucito perchè sto iniziando una nuova attività (…che Dio ci aiuti!!!) ma tengo ben in evidenza i tuoi tutorial e appena la situazione si normalizza, voglio scegliere qualche corso da acquistare e fare delle cose per me.
    Intanto grazie mille e buon lavoro!
    Laura

    • Ciao Laura!
      Ma si che te la manda Buona, io pure ti auguro solo il duccesso nella tua nuova attività e un grandissimo in bocca al lupo!

  3. Ilaria mantero says:

    Meraviglia!!!!!!!! Grazie, sarà utilissima… io ho comprato tutti i tuoi corsi e li benedico ogni giorno! Ho praticamente il guardaroba nuovo!!! Io voto per un corso di tecniche di cucito avanzate… che so, manica dei capi spalla, cuciture nei tessuti trasparenti, orlo curvo… chissà che tu non piova dal cielo un giorno con qualche altra sorpresa! Bacioni…

    • Ciao Ilaria! Sei molto gentile, ma sono felice che sei contenta, e fai modelli nuovi!
      Guarda ti anticipo che corsi ci saranno, è tutto in progetto: ora uscirà (non ora, ma entro 2-3 mesi) un coro del modello base, una tecnica precisa su misura, perchè è tanto richiesto,
      e poi comincerò corsi di tecniche di cucito, ma ti dico che anche gratuiti ci saranno…. .ad esempi maniche in chiffon si, mentre capi spalla giacca e cappotto, proprio come cucire manica in dvd…
      poi cera anche tecnica di cucito della giacca chanel ma quello è un progetto remoto… se Dio mi aiuta a completare tutti questi progetti, sarò felice 🙂

  4. lisa says:

    Grazie Irina sei sempre fantastica il vestito elasticizzato è un’ottima idea mi metterò subito a riprodurre le tue istruzioni. Ci farai un corso sulla manica abbassata e la manica raglan che ho visto si usa molto. Ti ringrazio fin da adesso e spero tu esaudisca questa curiosità

    • Ciao Lisa 🙂 grazie, sono contenta che sei cosi entusiasta!
      Si certo, sulle maniche ci saranno i video gratuiti sopratutto raglan!
      Manica abbassata cosa intendi? con spalla scesa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *