COME PRENDERE MISURE

 MISURE PER IL METODO SARTORIALE SU MISURA!

Misure prese bene sono fondamentali per la buona riuscita del modello a prescindere dal metodo di taglio!

Pratica insegna che 99% degli errori nel tracciato sono causati dalle misure errate, per tanto bisogna prestare massima attenzione durante della loro presa!  

LISTA DELLE MISURE IN FORMATO PDF QUI ⇒ MISURE

 

6 thoughts on “COME PRENDERE MISURE

  1. francesca says:

    Ciao Irina, ho comprato il corso e ho provato a fare il modello. Il giro manica ha una forma molto strana che vorrei mostrarti. Tuttavia ho fatto la prova del busto su carta e sembra comunque giusto. Tuttavia dal calcolo che indichi nel corso (1/10 CS + 10,5 + Vest), la larghezza del giro viene 21,25. Mentre se seguo il tuo video e imposto 1/3 circa braccio + vest., la larghezza è la metà. Dal disegno sembra che la lunghezza della mia spalla mi faccia un giro manica molto più piccolo che nel tuo disegno. Ha la forma di una goccia

    • Irina says:

      Ciao Francesca!
      Guarda, quando profondità del giro si calcola 1/3 C.Braccio + Vest. quest valore si misura dal centro della linea che unisce le spalle!

      Mentre valore la formula 1/10 CS + 10,5 + Vest si misura dal punto dello scollo, dal punto A

      Larghezza del giro 21,25… intendi profondità giusto? questo valore 21 cm , fino a 22 profondità media per taglie tra 40 e 42… MA dovrebbe essere 21 dallo scollo, dal punto A

      in entrambi i casi giro dovrebbe venire uguale, la forma dico,
      mentre profondità cambia, la formula 1/10CS ecc. si usa se facciamo capo spalla più comodo con giro meno accollato rispetto a un abito aderente, perche
      se utilizziamo la formula 1/3CBraccio + Vest. dventerebbe troppo profondo, troppo grande, visto che Vest. prendiamo quella del seno,
      e vest. per seno per capi spalla aumenta molto, per qui livello del giro
      dobbiamo calcolare dal punto A con formula 1/10 CS + 10,5 + Vest. che in quel caso non è più vest. Seno, ma vest. per giro manica che va presa dalla tabella, può essere 2 cm, 2,5 cm o 3 cm
      non vorrei che fossi ti sei sbagliata qui….ad usare valore di vestibilità in questi due casi.
      Se si rivedi video, ho cercato di spiegare al meglio………

      Invia le foto per email crearecartamodelli@gmail.com

      • francesca says:

        ah ecco.. dev’essere stato il caldo ^_^, ma ho fatto confusione. Chiedo scusa per il messaggio anche un po’ bislacco che ho lasciato prima. Ti mando la foto via email. E grazie per essere sempre pronta a chiarire i nostri dubbi

        • Irina says:

          Ma figurati 🙂 siamo qui apposta, per chiarire pure gli errori, se no come si fa ? 🙂 capita… .non ti preoccupare!

  2. Emanuela Simeoni says:

    Ciao Irina sono Emanuela. Ho provato a fare il modello base con ripresa, ma il giro manica ha una forma strana. La spalla del dietro finisce sulla linea x x2 e non va oltre. Mi è venuto un dubbio:
    quando parli di larghezza schiena, larghezza torace e larghezza spalle sono la stessa cosa? Io ho 1/2 circonferenza torace 46
    1/2 circonferenza seno 47,5
    larghezza schiena 41

    • Ciao Emanuela!
      Quindi tu parli della metodica che era nel vecchio sito?7
      guarda le tue misure sono assolutamente normali e sono giuste.
      Larghezza della schiena e del torace non sono mai uguali, certo può capitare pure che sono uguali, le figure sono diverse e uniche.

      Linea della spalla nel tracciato può finire sulla linea X-C2, cosi come può uscire fuori o restare dentro, dipende da uanta vestibilità ha dato al corpino della schiena, cioè 20,5 + vest., sarebbe 1/2*larghezza schiena tua.
      spalla invece resta sempre uguale, intendo misura. perche vestibilità alla lunghezza spalla non aggiungiamo, possiamo allungarla se modello è ampio, oppure n, mentre vestibilità per larghezza schiena varia e per questo varia anche posizione della linea X-X2
      In ogni caso questa metodica, si è perfetta, ma abbastanza complessa 🙂
      molte ragazze sono riuscite a realizzare modello base, ma altre si sono trovate in difficoltà, proprio per motivi di vestibilità ecc.

      Per questo ora esce una metodica migliore, ed è abbastanza semplice ma precisa, a giorni pubblico dimostrazione della tela 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *